Casa. Milano,ok schema Protocollo d’intesa rigenerazione quartiere San Siro

Quartiere San Siro
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Testo condiviso con Aler, Prefettura e Comune di Milano

La rigenerazione del quartiere San Siro di Milano è l’obiettivo dello schema di Protocollo d’intesa approvato dalla giunta della Regione Lombardia. La proposta è stata dell’assessore alla Casa e Housing sociale.

Il testo del provvedimento è stato condiviso in accordo con Aler, Comune e Prefettura di Milano.

In particolare, saranno attivati interventi per la riqualificazione urbanistica e sociale del quartiere San Siro con una specifica attenzione al cosiddetto ‘Quadrilatero’ di piazzale Selinunte.

Il quartiere San Siro

Il quartiere di San Siro ospita circa 6.000 alloggi di edilizia residenziale pubblica ed è storicamente un quartiere di grande diversità culturale. Tra le sue evidenti criticità, la mancanza di integrazione sociale.

Con il Protocollo d’intesa sarà attivata una Cabina di regia. L’obiettivo sarà quello infatti di individuare le iniziative e le tempistiche da perseguire per lo sviluppo e la rigenerazione della zona. Tra i suoi compiti anche quello di stabilire le iniziative prioritarie e le tempistiche da perseguire per lo sviluppo armonioso degli obiettivi.

Tra le priorità la riqualificazione strutturale e il recupero degli immobili dell’edilizia residenziale pubblica. L’obiettivo è infatti la rivitalizzazione sociale con progetti mirati per i residenti e il contrasto dell’illegalità.

Azioni concrete

“Con questa delibera abbiamo creato le condizioni per poter essere incisivi sulle criticità di molti quartieri di Milano, tra cui quello di San Siro. Ora – ha spiegato l’assessore – sta al senso di responsabilità di tutti far diventare operativo questo strumento e tradurlo in azioni concrete”.

Dati

Nel quartiere di San Siro sono attivi progetti per assicurare la riqualificazione del patrimonio abitativo pubblico che coinvolgono, tra l’altro, la comunità locale. Tra questi:

– Programma integrato di riqualificazione denominato ‘San Siro Baracca’. Proposto dall’Aler Milano nell’ambito del Programma Cipe 127/2017 ha una dotazione finanziaria di oltre 8 milioni di euro.

– Progetto ‘C.a.s.a.’. Prevede, nello specifico, l’offerta di servizi integrati di tipo socio-sanitario direttamente nel quartiere. È basato, in particolare, sulla collaborazione di Aler Milano con l’Asst Fatebenefratelli Sacco e le associazioni contro la violenza domestica Telefono Donna ed Ebano. La dotazione è di circa 1 milione di euro.

Aler Milano sta collaborando con il Comune di Milano anche nell’ambito del ‘Pinqua – Programma innovativo nazionale per la qualità dell’abitare’. Il progetto selezionato è ‘Move in San Siro – Muovere gli immobili, integrare i servizi’. La dotazione finanziaria è di 15 milioni di euro.

Tempi

Il protocollo che sarà sottoscritto nei prossimi giorni avrà, nello specifico, una durata triennale. Potrà inoltre essere rinnovato dalle parti per la prosecuzione delle iniziative in corso o per l’attivazione di altre, purché ispirate alle stesse finalità.

ram

[post-views]

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Milano case Aler via Lulli
Dopo gli impegni presi con il sopralluogo effettuato lo scorso 5 settembre presso l'immobile interessato la sera precedente da un rogo che ha danneggiato parzialmente il tetto, l'assessore alla Cas ...
Bergamo politiche abitare
Non solo interventi sugli immobili, ma anche una cura a una dimensione dell'abitare più complessa. È quella rappresentata dall'assessore alla Casa e Housing sociale,
generica Milano quartiere Bruzzano
Importanti risorse per interventi urgenti di manutenzione straordinaria degli impianti e riqualificazione delle reti di distribuzione dell'energia degli edifici di proprietà di
Milano alloggi lavoratori Isee
"Sono già circa 300 gli alloggi che Aler Milano sta assegnando a famiglie con ISEE 10-16.000 euro e con
inclusività politiche abitative
Inclusività: è una delle dimensioni dell'abitare su cui si stanno concentrando gli sforzi delle politiche abitative di Regione Lombardia. A fare il punto sul tema al Forum Risk Management ...
casa mix abitativo
L'imponente 'Piano regionale dei servizi abitativi 2022-24', forte di uno stanziamento da 1,5 miliardi di euro, è stato al centro dell'intervento dell'assessore alla Casa e Housing Sociale,

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima