Agricoltura, successo export la risposta ad attacchi al Made in Lombardia

lombardia assolatte
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Assessore Beduschi incontra a Milano Assolatte

L’assessore all’Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste di Regione Lombardia, Alessandro Beduschi, ha incontrato a Milano i vertici di Assolatte, con il presidente Paolo Zanetti e il direttore Massimo Forino.

Dialogo tra Lombardia e Assolatte

beduschi zanetti

“Un appuntamento – spiega Beduschi – con il settore della trasformazione lattiero casearia, leader del sistema agroalimentare italiano. Una realtà che in Lombardia ha il suo cuore pulsante, producendo circa il 45% del latte italiano, con un trend in continua crescita. Con 3,1 milioni di tonnellate di latte consegnato nel 2022 e un valore alla produzione di 1,8 miliardi di euro, si alimenta il patrimonio dei nostri formaggi”.

In Lombardia ben 14 formaggi DOP

“La nostra regione – continua l’assessore – può contare ben 14 formaggi DOP e in Lombardia si producono 3 dei 5 formaggi che maggiormente contribuiscono al valore del settore in Italia: Grana Padano, Parmigiano Reggiano e Gorgonzola. Che diventano 5 nei primi 10 con Taleggio e Provolone Valpadana. La Lombardia è, inoltre, leader nella produzione di latte, burro e di tanti formaggi freschi, tradizionali e innovativi”.

Zanetti (Assolatte): totale sintonia con Beduschi

“Con l’assessore Beduschi – ricorda Paolo Zanetti – abbiamo condiviso molti temi, trovandoci in totale sintonia. In Regione Lombardia operano migliaia di allevamenti e i più importanti stabilimenti di trasformazione nazionali. Si tratta di un sistema che crea ricchezza e che bisogna tutelare e valorizzare sempre di più”.

Agevolare aziende con snellimento burocrazia

“Con Assolatte – conclude l’assessore Beduschi – siamo d’accordo sulla necessità di agevolare le aziende intervenendo sullo snellimento della burocrazia e supportandole nella difesa dei nostri prodotti, sempre più apprezzati all’estero come dimostrano i dati in grande crescita dell’export, ma allo stesso tempo sottoposti ad attacchi che vorrebbero minarne la storia, l’origine e la tipicità. Attacchi che rispediamo al mittente. Perché non è accettabile che chi non può competere sul profilo della qualità pensi di sdoganare le imitazioni o favorire il cibo sintetico. Mai come oggi, quindi, il saper lavorare di squadra non è una frase fatta ma una necessità”.

gus

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

riso tea lomellina
L'Università Statale di Milano ha inaugurato in Lomellina la prima sperimentazione di riso ottenuto con le TEA (Tecniche di Evoluzione Assistita). Ovvero senza in ...
cibus 2024 lombardia
Regione Lombardia e le sue eccellenze enogastronomiche saranno protagoniste da martedì 7 maggio a venerd ...
lombardia primo distretto biologico
Regione Lombardia, ai sensi della Legge nazionale sull'agricoltura biologica, ha riconosciuto ufficialment ...
lombardia bando interventi agroambientali
Aprirà martedì 30 aprile il bando che mette a disposizione delle aziende agricole 18,5 milioni di euro per finanziare interventi 'agroambientali' in Lombardia nell'ambito della
festa salame nobile cremasco
Presentata, martedì 16 aprile mattina a Palazzo Pirelli, la 2ª Festa del Salame Nobile Cr ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima